LOGIN

Skype "amiciaa"

riunioni il lun-mer-ven-dom dalle 21.30 alle 23.00 su skipe

ci potete contattare per qualsiasi informazioni

Riunioni ed Eventi

Anonimato in A.A.

Come coscienza di questo gruppo online riteniamo opportuno ricordarci quanto sia importante proteggere l'anonimato personale e quello altrui comunque ed ovunque.Internet è un mezzo di comunicazione e come tale dovremmo...

Continua a leggere

Accoglienza al nuovo

Chi è il "NUOVO" per noi? Un perfetto sconosciuto ! Può essere un alcolista attivo che non conosce Alcolisti Anonimi, oppure frequenta i gruppi ma è ancora nel problema. Può essere un...

Continua a leggere

home-image-amici-anonimi

 

Alcolisti Anonimi è un'associazione di uomini e donne che mettono in comune la loro esperienza,forza e speranza al fine di risolvere il loro problema comune e di aiutare gli altri a recuperarsi dall'alcolismo.L'unico requisito per divenirne membri è un desiderio di smettere di bere. Non vi sono quote o tasse per essere membri di A.A.; noi siamo autonomi mediante i nostri propri contributi.A.A. non è affiliata ad alcuna setta,confessione,idea politica,organizzazione o istituzione;non intende impegnarsi in alcuna controversia ,né sostenere od opporsi ad alcuna causa.
Il nostro scopo primario è rimanere sobri e aiutare altri alcolisti a raggiungere la sobrietà.

Copyright by The A.A. Grapevine,Inc.

 

Per visualizzare tutti i contenuti del sito sei pregato di registrarti

 

I TRE LEGATI DI ALCOLISTI ANONIMI

"  In tutte le Tradizioni di A.A. è implicita la confessione che la nostra associazione ha i suoi propri difetti. Confessiamo di averli e che essi ci minacciano di continuo. Le nostre Tradizioni sono un guida per migliori metodi di lavoro e di vita; sono anche un antidoto per le nostre varie malattie. Le Dodici Tradizioni per il gruppo sono la sopravavvivenza  e l'armonia, come i 12 Passi di A.A.  sono per ogni membro la sobrietà e la pace della mente."

Tratto da: A.A. diventa adulta.   pag.126

V tradizione

“Ogni gruppo non ha che un solo scopo primario:portare il messaggio all'alcolista che soffre ancora."
 
"Ciabattino ,parla sol del tuo mestiere!"...meglio fare una sola cosa veramente bene che molte fatte male.
 
 
tratto dal libro:dodici passi dodici tradizioni, pag.217

DOVE ENTRA IN GIOCO LA FORZA DI VOLONTA'.

" C'è sempre stata molta confusione su questo problema dell'esercizio della volontà. Quando i Dodici Passi affermano " Abbiamo ammesso la nostra impotenza di fornte all'alcol...", noi asseriamo quello che è sempre stato un fatto certo su tale malattia , e cioè che un attacco frontale da parte della volontà contro il desiderio di bere non funziona quasi mai. Questo crudo fatto è la premessa dalla quale dobbiamo partire: il riconoscimento che una vera e propria follia non può essere vinta dalla pura e semplice forza di volontà."

 

Tratto da: Il linguaggio del cuore.    pag.349

Aspetti del carattere.

     " Ho preso in considerazione i tratti positivi del mio carattere

       e non solo quelli negativi: ho cosi maggiori probabilità di 

       vedere dove risidedono la mia forza e la mia debolezza,

       posso avere una visione più realistica di me stesso e

       trovare il modo di correggere le mie imperfezioni."

  Tratto da: Un alcolista anonimo scrive il suo IV passo.  pag.4specchio-matrioska

                    

Web link utili

Notizie Flash

Iscrizioni sito

Cari amiciAA,al momento dell'iscrizione controllare nella propria posta elettronica email del sito e metterla, nel caso vi fosse segnalata come inattendibile o spam , come email attendibile.Grazie    

Continua a leggere

Manuale di Servizio

Fare click qui per visionare il manuale di servizio