Riflessioni giornaliere tratte da letteratura di Alcolisti Anonimi

19 Luglio

Falso orgoglio

 

 

“Molti di noi che si credevano religiosi si resero conto dei limiti di questo tipo d’atteggiamento. Rifiutando di mettere Dio al primo posto, ci eravamo privati del Suo aiuto.”

Tratto da: Riflessioni Giornaliere pag,209 – 19 Luglio

18 Luglio.

Grato per ciò che ho .

 

 

“Durante questo processo, in cui imparavamo sempre di più sull’umiltà, il risultato più profondo di tutti fu il cambiamento del nostro atteggiamento verso Dio.”

Tratto da: Riflessioni Giornaliere pag, 208 – 18 Luglio

17 Luglio.

Resa ed esame di me stesso.

 

"La mia stabilità veniva dal cercare di dare, non dal chiedere per ricevere.

Credo che possiamo comportarci allo stesso modo con la sobrietà emotiva. Se esaminiamo ogni nostra inquetudine , piccola o grande che sia , alla sua radice troveremo una dannosa dipendenza  e la sua conseguente dannosa richiesta. Rinunicamo continuamente, con l'aiuto di Dio, a queste limitanti richieste. Potremo allora essere liberi di vivere e di amare; potremo allora essere ing rado di fare il Dodicesimo Passo a noi stessi e agli altri, per giungere alla sobrietà emotiva."

 

Tratto da: Riflessioni giornaliere.  pag 207    

16 Luglio.

Quel tanto di umiltà.

 

"In ogni caso, la sofferenza era stata il prezzo per entrare in una nuova vita, ma con questo prezzo d’ingresso avevamo acquistato più di quanto ci aspettassimo. Portava con sé quel tanto di umiltà che abbiamo ben presto scoperto essere in grado di curare il dolore."

Tratto da Riflessioni quotidiane pag. 206  

15 luglio

Superbia

 

 

"Per migliaia di anni non abbiamo fatto che pretendere di più di quel che ci spettasse quanto a sicurezza, prestigio e vita sentimentale. Quando ci sembrava di aver successo, bevevamo per sognare sogni ancor più grandiosi. Quando ci sentivamo frustrati, anche solo in parte, bevevamo per dimenticare. Non ne avevamo mai abbastanza di quello che credevamo di desiderare.In tutti questi sforzi, molti dei quali animati da buone intenzioni, l’ostacolo paralizzante era stata la nostra mancanza di umiltà. Ci mancava la prospettiva adatta a vedere che la formazione del carattere e i valori spirituali dovevano venire al primo posto, e che le soddisfazioni materiali non erano lo scopo della vita. "

Tratto da Riflessioni quotidiane pag. 205  15 luglio

14 Luglio.

Un nutriente alimento.

 

Mentre prima l'umiltà era il misero cibo frutto di un'umiliazione forzata, ora comincia ad assumere il significato del nutriente alimento che può darci la serenità.

 

Tratto da: Riflessioni giornaliere.      pag.204

 

 

Login

Test Alcool

Per effettuare test clicca qui

Skype "amiciaa"

Riunioni il lun-mer-ven-dom dalle 21.30 alle 23.00 su skype. Ci potete contattare per qualsiasi informazioni.

Riunioni ed Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
4
6
9
11
13
16
18
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Accoglienza al nuovo

Chi è il "NUOVO" per noi? Un perfetto sconosciuto ! Può essere un alcolista attivo che non conosce Alcolisti Anonimi, oppure frequenta i gruppi ma è ancora nel problema. Può essere un...

Leggi di più

Anonimato in A.A.

Come coscienza di questo gruppo online riteniamo opportuno ricordarci quanto sia importante proteggere l'anonimato personale e quello altrui comunque ed ovunque.Internet è un mezzo di comunicazione e come tale dovremmo...

Leggi di più

Visite

Notizie Flash

PRENOTAZIONE RADUNO RIMINI 2019

PRENOTAZIONI RADUNO RIMINI 2019 Cari amici, ,Come sempre vi proponiamo una soluzione alberghiera per il prossimo Raduno di AA Italia che si terrà a Rimini il 20/21/22 settembre 2019. ...

Leggi di più

Web link utili

Manuale di Servizio

Fare click qui per visionare il manuale di servizio