Qual è il programma di A.A.?

“Anche dopo che molti anni lo separano dall’ultimo bicchiere, un A.A. dirà sempre:”io sono una alcolista”. Gli A.A. accettano il fatto di avere una ,malattia irreversibile e contano sull’aiuto di Alcolisti Anonimi nel costante procedere del proprio recupero.”

 

Tratto da Opuscolo: A.A. per la donna pag, 58