" " Abbiamo fatto un inventario morale profondo e senza paura di noi stessi."

Come gli istinti possono eccedere le loro funzioni. Il Quarto Passo è uno sforzo per individuare le nostre debolezze. Il problema basilare degi eccessi negli impulsi istintivi. Un inventario morale fatto in maniera errata  può portare a sensi di colpa. autocompiacimento o a colpevolizzare gli altri. Pregi e debolezze possono essere annotati insieme. L'autogiustificazione è pericolosa. Già l'essere disposti a fare l'inventario reca con sè luce e una nuova fiducia in se stessi. I l Quarto Passo è l'inizio di una pratica da seguire tutta la vita. Sintomi ricorrenti dell'insicurezza emotiva: ansia, collera, autocommiserazione e depressione. L'inventario riesamina i rapporti con gli altri. Importanta della sua accuratezza."

 

Tratto da: 12 Passi e 12 Tradizioni.   pag.4/5