"" Abbiamo continuato a fare il nostro inventario personale e, quando ci siamo trovati in torto, lo abbiamo subito ammesso."

Possiamo restare sobri e mantenere l'equlibrio emotivo in tutte le situazioni? L'autoanalisi è diventata una abitudine. Ammettere, accettare e pazientemente correggere i difetti. Malessere emotivo. Una volta sistemato il passato si possono fronteggiare le sfide del presente. Varietà degli inventari. Collera, risentimenti, gelosia,invidia, autocommiserazione e orgoglio ferito ci hanno condotto alla bottiglia. Primo obiettivo: l'autocontrollo. Garanzia contro il " sentirsi superuomini". Cosnideriamo non solo icrediti ma anche i debiti. Analisi delle motivazioni."

 

Tratto da: 12 Passi e 12 Tradizioni.    pag. 7/8